Lobishof, Luft, Roman Signer, Transart 2020

GRAZIE A TUTTI!

Sabato scorso si è conclusa con successo la ventesima edizione del Festival Transart con l’ultimo appuntamento del Congresso Futurologico. 
Artisticamente variegati come mai prima d’ora, siamo riusciti ad ampliare notevolmente il raggio d’azione del contemporaneo: nuove location, formati ibridi e un programma denso hanno caratterizzato in modo particolare l’edizione di quest’anno. 
 
Grazie ad artisti aperti e versatili, al comportamento consapevole del pubblico, e alla risolutezza del nostro team siamo stati in grado di dimostrare tutti insieme che le novità nella cultura hanno un valore importante e possono esercitare un grande impatto anche nell’attuale stato di emergenza.
 
Ringraziamo tutti di cuore per essere stati dalla nostra parte mantenendo fiducia nel potere liberatorio dell’arte, ci vediamo il prossimo anno!
Nel frattempo, vi invitiamo a seguire i nostri social per rimanere aggiornati sul Festival Transart!